Le startup alla conquista dell’Africa
Testo
Mercoledì, 30 Agosto, 2017
Numerosi imprenditori e investitori guardano all’Africa come terra delle opportunità
Le startup africane aprono nuove opportunità di affari nel campo tecnologico e non solo

Il continente nero sta riscoprendo un momento di crescita e rinascita complici le emergenti startup africane, che consapevoli dell’avanzata tecnologica dei “vicini di casa” – Egitto, Ghana, Ruanda, Marocco, Tunisia e Zimbabwe – vedono nei rispettivi mercati in via di sviluppo un’occasione proficua per l’emergere di nuove idee e soluzioni innovative.

 

Sono i finanziatori della Silicon Cape Initiative in Sudafrica, di iHub in Kenya e dell’Impact Hub Harare in Zimbabwe a muovere le idee nei mercati africani, agendo come calamite per altri investitori e alimentando le opportunità di crescita, la differenziazione economica, la produttività e la creazione di nuovi posti di lavoro.

 

Ecco dunque la nascita di Printivo, startup nigeriana specializzata nella stampa digitale; Dr CADx, startup dello Zimbabwe che sviluppa computer ma anche soleRebels, azienda etiope impegnata nella realizzazione di calzature fatte a mano, definita come “la risposta africana a Nike”.

 

In un continente tanto grande quanto l’Africa, in continua evoluzione e dalle distanze immense, DHL si pone come intermediario e facilitatore tra i mercati locali di ogni PaeseDHL Express è infatti da sempre consapevole dell’enorme potenziale africano ed è presente sul continente dal 1978, in qualità di unico corriere espresso internazionale a possedere una flotta di velivoli propri, rapidi e flessibili e dotati di sistemi di sicurezza modernizzati. In oltre 38 anni di attività nel mercato sub-sahariano, DHL Express è arrivato a contare oltre 170 strutture in 51 Paesi e territori ponendosi come valido sostegno al nascente mercato africano, sia per quanto riguarda l’eCommerce sia come primo corriere espresso sul continente.

 

Pioniere nel campo delle spedizioni nel continente nero, DHL Express ha uno stretto legame con l’Africa e ha stilato delle linee guida per esportare in tutta facilità: scoprile! 

 
lascia un commento