The Mobility Revolution
Testo
Martedì, 5 Dicembre, 2017
Il settore automotive: motore di cambiamento e innovazione
L’industria automobilistica sta attraversando una serie di trasformazioni che includono un ripensamento dei processi produttivi e di distribuzione

Oggigiorno l’industria automobilistica rappresenta un business globale. L’andamento del mercato è in forte crescita, infatti, la produzione annuale di autoveicoli raggiungerà i 100 milioni entro la fine di questo decennio.

 

Tuttavia questa crescita è ancora lontana da una distribuzione globale uniforme, a causa di alcune variabili.

Se nei paesi industrializzati gli acquisti di auto si sono da tempo livellati, in altre economie emergenti (India e Cina, soprattutto) crescono rapidamente.

 

La tecnologia sta rimodellando i processi di produzione e distribuzione: basti pensare ai componenti elettronici, che tendono a essere sempre più piccoli e leggeri rispetto a prima.

Essa rappresenta una sfida anche per la logistica in campo automobilistico, se pensiamo ai sistemi robotici in grado di guidare le auto e ai co-robots capaci di supportare le operazioni umane all’interno dell’ambiente di produzione.

 

Anche la combustione interna dei veicoli sta affrontando un drastico cambiamento: le preoccupazioni sull’impatto delle emissioni dei veicoli sull’ambiente e sulla qualità dell’aria sono diventate tematiche sempre di maggior peso, accrescendo in questo modo l’attenzione per lo sviluppo di tecnologie a propulsione alternativa.

 

Infine, l’attitudine dei consumatori nei confronti dei veicoli sta mutando: in molti mercati i clienti rifiutano di acquistare un’auto, incentivati dalle molteplici iniziative proposte (come il noleggio a lungo termine), oppure optando per una nuova generazione di servizi di mobilità su richiesta.

 

Tutti questi elementi stanno impattando il fulcro dell’industria manifatturiera dei veicoli, dando vita a nuovi modelli di impresa.

 

Nonostante tutti questi cambiamenti, la logistica svolge ancora un ruolo fondamentale nel processo di sviluppo dei prodotti automobilistici. Le aziende sviluppano sempre di più i propri prototipi in ambienti virtuali, utilizzando avanzati strumenti di progettazione e simulazione assistita dal computer, ma devono pur sempre spedire componenti e veicoli completi in tutto il mondo.

 

Secondo una stima, la logistica rappresenta, infatti, ancora il 10% del costo di un nuovo veicolo lanciato.

Non è un caso che DHL sia costantemente orientata alla ricerca di nuove soluzioni in grado di ridurre i costi e le inefficienze e migliorare i processi e la qualità di consegna.

 
lascia un commento