Nell’Hub di Hong Kong cresce il traffico
Testo
Mercoledì, 29 Novembre, 2017
335 milioni di euro in più per il Central Asia Hub di DHL
Un investimento strategico che aumenterà il traffico nell'area pacifico-asiatica

DHL Express ha annunciato, in collaborazione con l'Aeroporto di Hong Kong, un piano di espansione di 335 milioni di euro per il Central Asia Hub di Hong Kong. Un impegno che, raggiungendo i complessivi 520 milioni di euro, fa di tale polo il maggiore investimento strutturale dell'azienda nell'area pacifico-asiatica. Si tratta di un'espansione quantomai tempestiva, oltre che necessaria, visto che nell'ultimo decennio il volume delle spedizioni del Central Asia Hub ha registrato una crescita media annua del 12%, e visto che da questo polo transita oltre il 40% del volume totale delle spedizioni nell'intera area.

 

Ken Allen, CEO di DHL Express ha dichiarato: “Collocato in una posizione di grande importanza strategica, il nuovo Central Asia Hub di Hong Kong non solo sosterrà la nostra capacità operativa in territorio pacifico-asiatico, ma faciliterà anche la domanda di scambi internazionali, che stanno crescendo rapidamente nella regione e nel mondo.”

 

L'ampliamento prevede l'introduzione di un più avanzato sistema di trattamento delle merci, che migliorerà la produttività e aumenterà le capacità dell'Hub, arrivando a toccare le 125.000 spedizioni all'ora (attualmente sono 75.000).

A pieno regime, si prevede che il flusso annuale del nuovo Central Asia Hub cresca del 50%, raggiungendo 1,06 milioni di tonnellate all'anno.

Inoltre, grazie alla presenza di una struttura dedicata presso l’Aeroporto di Hong Kong, il nuovo Central Asia Hub gestirà un volume di spedizione sei volte maggiore rispetto a quello del 2004 (anno della sua apertura).

 

Questo nuovo polo è all'avanguardia anche in termini di sicurezza, con un sistema di controlli avanzato che comprende, oltre a 520 telecamere a circuito chiuso, il SICK scanner a sei facce, la Misplaced Detection, il camera monitoring system e il rivoluzionario tirante elettrico, e si configura inoltre come un Centro di Controllo Qualità, perché monitorando in tempo reale i tempi di decollo/atterraggio degli aerei, può avvisare i clienti in caso di ritardo o cancellazione dei voli.

 

Un investimento che, insieme al business, avvantaggia la qualità dei servizi offerti da DHL ai clienti di tutto il mondo.

 

Clicca qui per scoprire di più sull’export verso Hong Kong grazie agli Specialisti di DHL Express, leader mondiale della logistica.

 
lascia un commento