Più donne nella logistica
Testo
Venerdì, 9 Febbraio, 2018
Sabine Mueller: “Sono uscita dalla comfort zone e ho raggiunto la leadership”
La CEO di DHL Consulting affronta il tema della diversità di genere nei livelli societari esecutivi.

DHL Consulting, una supply chain strategica indipendente che si occupa anche di consulenza manageriale nel Deutsche Post DHL Group, è capeggiata da Sabine Mueller. Da anni, la CEO di questa unità si impegna per promuovere una maggiore parità dei sessi all’interno degli organi dirigenziali delle aziende. Anche attraverso il suo blog sabinext.com, ricco di considerazioni personali sui trend della logistica e sulla visione della leadership da un punto di vista femminile.

 

Il settore della logistica è affascinante e frenetico. Negli ultimi due decenni ho visto fiorire l’era dei big data, della robotica, dell’intelligenza artificiale e perfino dei droni”, ha recentemente dichiarato Sabine Mueller. “Come ogni altro dirigente nel settore della logistica, ho dovuto spesso agire al di fuori della mia comfort zone. Pensando alla mia esperienza lavorativa, tutto ciò mi ha permesso di diventare una manager donna. E, al contempo, di appassionarmi al tema della disparità dei sessi a livello occupazionale, cercando costantemente soluzioni per combattere realmente questo fenomeno”.

 

“Se donne e uomini lavorano insieme, vengono prese decisioni migliori”, spiega la Mueller. “Credo fermamente che la differenza sia un valore aggiunto, in grado di aumentare la qualità di performance e di competitività di un’azienda. Ovviamente, serve uno sforzo da parte degli organi dirigenziali per promuovere la diversità di genere in ogni società. Come ho anticipato, è necessario uscire dalla propria comfort zone. Affinché, come auspico, in futuro la diversità culturale e di genere possa diventare un vero e proprio asset. Come già accade nel Deutsche Post DHL Group”.

 
lascia un commento