Smog Free Bicycle: la bici che pulisce l'aria
Testo
Venerdì, 29 Settembre, 2017
L’innovazione a due ruote arriva dall’Olanda
Supportata dal governo cinese, l’invenzione di un designer olandese permetterà di unire green e movimento in città. Come DHL, che porta avanti iniziative sostenibili e rivoluzionarie

Il futuro del nostro Pianeta dipende anche da un presente più sostenibile, e la scelta di mezzi di trasporto ecologici può fare la differenza: per questo la cultura delle due ruote si sta sempre più imponendo.

 

Se poi la bici in questione è quella realizzata dal designer olandese Dan Roosegaarde, i risultati possono essere addirittura sorprendenti. Nel contesto del progetto Smog Free  –  supportato tra gli altri anche dal governo cinese, preoccupato per il crescente livello d’inquinamento delle sue grandi metropoli – lo Studio Roosegaarde ha sviluppato una bici provvista di purificatore dell’aria.

Come funziona? Pedalando: le polveri filtrate dal particolare apparecchio – montato sul manubrio – vengono caricate elettrostaticamente e precipitano seguendo un sistema simile alla ionizzazione, rilasciando aria pulita con il movimento della bici.

 

Pur essendo ancora un modello sperimentale, la Smog Free Bicycle potrebbe rivelarsi cruciale per il futuro delle grandi città, specie nell’ottica dei sempre più diffusi servizi di bike sharing. Metropoli come Pechino, dove la bicicletta è parte integrante delle abitudini cittadine, potrebbero trarre giovamento da un mezzo tanto rivoluzionario.

 

Anche DHL Express si appresta a pedalare verso soluzioni sempre più sostenibili. Sta infatti sperimentando un nuovo modello di City Hub, che consentirà un maggiore uso di DHL Cubicycle, una cargo bike adibita a operazioni di delivery in città.

 

L’iter è semplice quanto innovativo: un furgone trasporterà i prodotti da consegnare nel centro cittadino, dove verranno smistati e caricati sulle DHL Cubicycle per poi essere consegnati agli utenti finali. Ogni City Hub sarà in grado di sostituire due veicoli per le consegne standard, con un risparmio di CO2 pari a 16 tonnellate l’anno.

 

 

D’altro canto, il benessere e la salvaguardia del nostro Pianeta sono argomenti che DHL conosce bene. Da sempre sensibile e attenta a progetti legati a sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale, l’azienda ha recentemente lanciato un nuovo, incredibile obiettivo: una logistica a zero emissioni entro il 2050, perseguita mediante progetti, iniziative e missioni perfettamente inserite nell’ottica Living Responsibility.

 

Se vuoi saperne di più sulle nostre iniziative GoGreen, clicca qui

 
lascia un commento