Un’importante pagina d’impegno sociale
Testo
Mercoledì, 3 Gennaio, 2018
DHL fa viaggiare la passione per la lettura
Thomas Ogilvie, direttore del personale di DHL Group, coinvolto nel programma di promozione della lettura ai i più giovani

Dal 2007 DHL Group collabora in attività di promozione della lettura tra bambini e ragazzi attraverso iniziative di volontariato che coinvolgono i suoi impiegati. Il programma è giunto in queste settimane ad annoverare come cinquecentesimo volontario lo stesso direttore delle risorse umane di DHL Group, Thomas Ogilvie.

 

In veste di reading tutor, Ogilvie ha letto a trenta allievi di un istituto di Colonia brani di Appena partiti: la fuga dei bambini di Ute Schaeffer. Un’esperienza a voce alta, in tutti i sensi, davanti a un pubblico di giovani spesso appartenenti a famiglie di origine straniera, occasione per un confronto sulle ragioni che spingono i rifugiati a lasciare i propri paesi.

 

Leggere è una competenza indispensabile per accedere alle opportunità educative e, quindi, per raggiungere una completa integrazione nella nostra società” dichiara Ogilvie. “Nel corso di questi dieci anni i nostri volontari si sono adoperati per aiutare i più giovani a superare le proprie difficoltà linguistiche. Sono estremamente fiero di avere partecipato a tale sforzo, che si inserisce nel più ampio quadro delle azioni intraprese da DHL Group a fianco di organizzazioni impegnate nella lotta allo svantaggio educativo.”

 

Un’attività che fa parte del più ampio progetto Global Volunteer Day: ogni anno sono più di  100.000 i dipendenti che prendono parte ai progetti con cui DHL si mostra leader nel sapere muovere non solo merci, ma anche speranze.

 
lascia un commento