DHL e FIPAV verso le nuove sfide del volley
Testo
Giovedì, 17 Maggio, 2018
A maggio i primi due test match degli azzurri contro l’Australia

Lo scorso gennaio si è svolta, presso la Sala Giunta del CONI, la presentazione dell’accordo tra la FIPAV e DHL Express Italy, in veste di Main Sponsor delle Nazionali di Pallavolo e Official Partner dei Grandi Eventi della Federazione.

 

L’azienda leader mondiale nel trasporto espresso internazionale, sarà al fianco della FIPAV sino alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020. In questa occasione gli azzurri indosseranno le nuove maglie, ideate e prodotte da Errèa Sport nelle tre versioni di colore azzurro, bianco e blu, con l’aggiunta di un tocco di giallo DHL. Le maglie sono state consegnate agli ospiti per suggellare la condivisione di un bagaglio di valori comuni, e giocare fianco a fianco con una marcia in più.

 

Il presidente del CONI Giovanni Malagò si è espresso con queste parole: “Avere un main sponsor del calibro di DHL è un risultato davvero eccellente ottenuto dalla FIPAV e testimonia ancora una volta la popolarità e la forza del movimento. Quando un’azienda importante come DHL investe significa che davvero crede nel proprio partner e vedendo i numeri della pallavolo non potrebbe che essere così”.

 

Grande felicità e soddisfazione sono state espresse anche da parte del Presidente Federale Pietro Bruno Cattaneo, il quale ha preannunciato una grande estate per il volley italiano.

 

Alberto Nobis, Amministratore Delegato di DHL Express Italy, ha poi aggiunto: “Con la Partnership di oggi inizia un percorso triennale che ci auguriamo possa regalare emozioni e successi a tutti, appassionati e addetti ai lavori. Per DHL, la Nazionale e la maglia azzurra sono un valore assoluto: il Made in Italy, con il quale arricchiamo la nostra piattaforma internazionale di Partnership nel mondo dello sport”.

 

Rispetto, spirito di squadra, trasparenza, connessione. Sono questi i valori condivisi da DHL e FIPAV.

 

Il Ct della nazionale maschile Gianlorenzo Blengini ha commentato: “Vestire la maglia azzurra comporta sempre grandi responsabilità”, sottolineando le evidenti potenzialità della partnership con DHL: “Nell’anno del Mondiale organizzato in casa avere un partner di livello mondiale penso sia davvero di buon auspicio e questo ci spingerà a dare ancora di più, gli obiettivi che ci siamo prefissati sono molto alti”.

 

C’è grande attesa, dunque, per i primi due test match che vedranno gli azzurri sfidare l’Australia il prossimo 18 maggio al PalaCalaFiore di Reggio Calabria, e il 19 maggio al PalaCatania, nell’omonimo capoluogo siciliano.

 

È ufficialmente partito il countdown per questo evento che appassionerà gli amanti dello sport e non solo: quella che vedrà scendere in campo Italia e Australia è un’amichevole di preparazione all’imminente campionato mondiale, la Volleyball Nations League. Non bisogna dimenticare che la pallavolo è il secondo sport dopo il calcio per numero di tesserati, praticanti e società. Un interesse che può soltanto rafforzarsi in vista delle prossime sfide che attendono la Nazionale.

 
lascia un commento