DHL punta al 5G per superare ogni confine
Testo
Martedì, 10 Marzo, 2020
Le nuove tecnologie per una logistica più veloce e sicura

La tecnologia 5G promette di trasformare il concetto di connettività a cui siamo abituati, preannunciando una velocità inarrestabile, una copertura più ampia e connessioni più stabili che mai. Così sono sempre più numerose le aziende che si stanno preparando a sfruttare queste innovazioni, per favorire raccolta e analisi di grandi quantità di dati, anche in tempo reale.

Per supportare tali trasformazioni occorrerà una rete più reattiva e l’impiego di dispositivi integrati. La logistica non potrà essere da meno, dotandosi di processi più veloci, sicuri e affidabili.

Scopriamo nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci.

 

1. Logistica digitalizzata

Il 5G ha il vantaggio di poter connettere più utenti rispetto al passato: parliamo di oltre 1.000 dispositivi in ​​più rispetto al 4G, con velocità più elevate e aree di copertura più ampie. Ciò faciliterà l'uso di applicazioni per dispositivi Internet of Things (IoT) e aprirà nuove opportunità per l'analisi e il processo decisionale attraverso big data e intelligenza artificiale.

 

2. Riduzione dei rischi

Una delle maggiori sfide del settore logistico è data dalla difficoltà nel tracciare le spedizioni internazionali. Ma l'IoT permetterà di porre rimedio a questo ostacolo, grazie a tracker portatili collegati a Internet che monitorano in tempo reale la posizione e le condizioni della merce lungo l'intera catena di approvvigionamento. Il tutto sarà reso ancor più agile dal basso consumo energetico del 5G, con dispositivi intelligenti che possono essere fissati in modo sicuro su camion e container, per scoraggiare eventuali furti. Ciò significa che le spedizioni di valore saranno garantite da un migliore monitoraggio in tempo reale.

 

3. Camion autonomi su strade pubbliche

I sistemi a guida autonoma saranno estesi anche ai camion. Ma per strade più sicure è necessaria un’autentica “accelerata”: minore sarà il tempo impiegato da un veicolo per prendere decisioni, maggiore sarà la sicurezza sui tratti stradali e l’affidabilità delle consegne. L'obiettivo finale è quello di portare i camion autonomi su strade pubbliche e, a tal proposito, DHL sta già testando la propria flotta di veicoli elettrici StreetScooter, che potrebbe ricevere un forte impulso proprio dal 5G.

 

4. Operazioni più rapide e sicure

Al porto di Livorno è in corso la sperimentazione di una nuova piattaforma digitale. Sensori, telecamere e dispositivi sono collegati a una rete per formare un sistema di comunicazione integrato, basato su una connessione veloce, affidabile e a banda larga e reso possibile dalla velocità del 5G. A questo proposito, la digitalizzazione sta aprendo una serie di possibilità, contribuendo a creare un ambiente operativo snello, sicuro ed efficace.

 

5. La realtà aumentata e le sue applicazioni

La rete 5G consentirà di migliorare anche le sofisticate applicazioni dell’intelligenza artificiale attualmente utilizzate nella logistica, come ad esempio il vision picking. Sarà quindi possibile ricevere aggiornamenti istantanei sui movimenti del carico, con conseguente miglioramento dell'esperienza dell'utente lungo tutta la filiera.

 

In sintesi, quando il 5G sarà ampiamente diffuso, aumenteranno anche le possibilità di ottimizzare i servizi offerti, raggiungendo livelli di efficienza ancora più elevati. DHL è già pronta a dotarsi di questa tecnologia per rendere concrete tali previsioni, anticipando il futuro: per saperne di più, consulta la guida ai servizi DHL o richiedi una consulenza su misura, compilando questo modulo.