Nuove abitudini di acquisto: l’e-Shopper non va in lockdown
Testo
Venerdì, 12 Giugno, 2020
Com’è cambiato l’iter di consumo degli italiani in quarantena

Tenutosi in chiave all-digital, il Netcomm Forum 2020, il più grande evento di riferimento in Italia sui temi dell'e-Commerce, del digital retail e della business innovation, ha illustrato il nuovo panorama consumistico del Bel Paese.

 

Dall’#eCommerceBoom all’#AgeOfQueues, è chiaro che le abitudini d’acquisto degli italiani sono mutate, permettendo alla macchina dei consumi di non andare in lockdown, fortunatamente. Roberto Liscia, presidente di Netcomm, lo ha definito un “salto evolutivo”, sottolineando che: “Le abitudini di acquisto e i comportamenti dei consumatori italiani si sono spostati a favore dell’e-commerce, che ha garantito continuità di servizio per numerose attività e per i cittadini”. La quarantena, forzatamente trascorsa tra le mura domestiche, ha implementato le necessità di consumare prodotti casalinghi, nonché la possibilità di fare acquisti di piacere grazie alla maggiore quantità di tempo a disposizione.

 

Lo scenario attuale

Se da un lato i negozi fisici hanno dovuto abbassare le saracinesche e aprire le proprie vetrine digitali, dall’altro i consumatori, anche i più refrattari ai pagamenti online, hanno riscritto le proprie consuetudini, acquistando i beni necessari sul web. È così che il cosiddetto e-Commerce Boom è servito. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono 2 milioni i nuovi consumatori digitali in Italia, di cui 1,3 milioni sono approdati alle piattaforme di acquisto online esattamente durante l’emergenza sanitaria. In particolare, nella settimana tra il 20 e il 26 aprile, l’online della grande distribuzione ha registrato un record storico a tre cifre: +305%.

 

Interessante, quanto in controtendenza con la GDO, il boom che ha visto protagonisti i piccoli negozi di quartiere, che in pochissimo tempo hanno saputo plasmare le proprie modalità di distribuzione alle ristrettezze dovute al lockdown. Nasce così il cosiddetto “e-Commerce di prossimità”: dalle piattaforme e-Shopping alle chat Whatsapp, i venditori hanno saputo restare in contatto con i propri clienti acquisendo in modo nuovo gli ordini. A tal proposito, Valentina Pontiggia, direttore dell’osservatorio e-Commerce B2C del Politecnico di Milano, ha affermato: “Hanno anche svolto una funzione sociale”.

 

Alla luce di ciò, i numeri registrati affermano che il 77% dei merchant online ha acquisito nuovi clienti e che l’andamento generale delle spedizioni è in costante aumento dalla settimana del 15 febbraio, con un incremento del +96%.

 

Prospettive future

Secondo il consorzio Netcomm, sarà proprio il comparto e-Commerce il settore che crescerà di più nell’economia mondiale, nonostante l’impatto del Covid-19. Il panorama che si declina, dunque, prevede un aumento del +55%. I cambiamenti si rifletteranno anche nel settore del Modern Food Retail, nonché la distribuzione alimentare tramite consegna a domicilio e con le nuove formule che consentono, ad esempio, di preparare a casa piatti da ristorante con kit venduti online. Si prevede una crescita del +23%. Sul terzo gradino del podio in ordine di indice di crescita, il settore delle Medical Appliances che, secondo le previsioni, registrerà un aumento superiore al 10%.

 

Le nuove tendenze, quindi, parlano chiaro: il consumo del futuro è online. Dall’invisible payment alla centralità dei device come mezzi di acquisto, è fondamentale saper ridisegnare il proprio business secondo le regole dettate dalle nuove necessità di consumo. Proprio in questo contesto, il partner logistico assume un ruolo ancora più centrale e chiave: è l’unico contatto fisico che il cliente avrà con l’azienda eCommerce da cui ha effettuato l’acquisto.

Per questo motivo, qualunque sia lo scenario futuro, DHL è sempre pronta a connettere persone e migliorare le loro vite. In vista delle nuove sfide che saremo chiamati ad affrontare per ripartire ancora più forti, scegliamo di affiancarti, come sempre, nella crescita della tua azienda, mettendoti a disposizione il nostro know-how sui mercati internazionali e i comportamenti degli e-shopper per spedire velocemente e senza sorprese in ogni parte del mondo e rendere la customer experience del tuo cliente unica e senza intoppi!

Visita il nostro sito dedicato: https://ecommerce.dhl.it/